QUALCOSA DI NOI

“Mia piccola Amelie, lei non ha le ossa di vetro: lei può scontrarsi con la vita.
Se lei si lascia scappare questa occasione, con il tempo sarà il suo cuore che diventerà secco e fragile come il mio scheletro. Perciò si lanci……..”
Esatto… Lanciarsi, lasciarsi andare, ascoltare, sentire, ammettere, confrontarsi, scontrarsi, assaporare, appassionarsi, incuriosirsi, assaggiare, condividere, includere, scambiarsi, accettarsi, crescere, volersi bene…
Questo è successo quest’anno nel Plesso Mameli, Infanzia e Primaria,
un anno a dir poco caotico, difficile, a volte angosciante ma che grazie a tutte le persone che sono gravitate in questo nostro meraviglioso plesso, si è trasformato in


QUALCOSA DI NOI


mai frase fu più azzeccata e foriera di belle novità.

Impariamo divertendoci, rispettandoci, volendoci bene, questo è ciò che vorremo insegnare, nell’individualità e nell’accoglienza, sviluppando i talenti di ognuno, trovando le giuste motivazioni.
Ringrazio tutte le mie colleghe, dell’infanzia e della primaria, con le quali ho condiviso un anno speciale.
Alcune andranno via, ma il cammino di crescita percorso  insieme non potrà che rimanere impresso nel mio cuore.
GRAZIE!
Francesca Rosini